E’ l’Orva Lugo a spuntarla per 77 a 75, dopo un overtime, nel big match del palabanca contro la L.G. Castelnovo al termine di un match tiratisismo.

Un match che dopo un primo quarto di gioco all’insegna dell’equilibrio e dei tanti errori commessi da entrambe le formazioni, chiuso sul 18 a 16 per i lughesi, ha visto i padroni allungare nel corso del secondo periodo di gioco, con l’Orva che dopo l’uscita al 12’ per infortunio di Rossetti (sospetta frattura all’indice della mano destra) trova il +9 a 2’08” dal termine con capitan Legnani, che con due liberi sigla il 33 a 24, prima che cinque punti consecutivi di Paulig riportino sotto Castelnovo con Lugo che chiudera’ in vantaggio per 33 a 29 i primi venti minuti di gioco.

Alla ripresa delle ostilità è la L.G. che al 24’ mette la testa avanti con Vanni (38-39) provando ad invertire l’inerzia del match; l’Orva reagisce e Seravalli a 2’30” dal suono della terza sirena firma il contro break dei bianco verdi che si riportano avanti sul 50 a 45 prima che Guarino riporti nuovamente in vantaggio gli ospiti sul 52 a 51 a 50” dal temine, punteggio che chiuderà la terza frazione di gara, con Lugo incapace di concretizzare l’antisportivo sanzionato a Mallon a 20” dal termine.

L’ultimo periodo vede la buona partenza del dieci di coach Galetti che aumenta progressivamente il proprio vantaggio sino al 67 a 57 firmato da Nieri a 3’30” dal termine con i due punti in palio che sembrano aver preso decisamente la direzione della cassaforte lughese.

Castelnovo però è ancora viva e complice qualche errore di troppo dei bianco verdi gli emiliani rientrano in partita in appena un minuto con Paulig che sigla la tripla del -3 (67-64); negli ultimi intensissimi 2’30” l’Orva getta al vento un paio di buone occasioni per chiudere la gara ed a 5” dal suono della sirena finale Canuti trova la tripla del pareggio che manda le due formazioni all’overtime, con Lugo che dopo il time out chiesto da coach Galetti non riesce a trovare il canestro del successo negli ultimi secondi.

Overtime equilibratissimo, dove le difese la fanno da padrone, con l’Orva che riesce a piazzare la zampata vincente con Cortesi a 3” dal termine, che sfrutta un perfetto assist di Legnani per firmare il canestro del successo lughese.

Un successo soffertissimo quello ottenuto dall’Orva, contro un Castelnovo confermatasi formazione di grande spessore ed assoluto valore, che permette ai lughesi di continuare a comandare la classifica.

Un’Orva che ha dimostrato carattere e compattezza di squadra ma che dovrà ancora lavorare sotto alcuni aspetti (16/31 ai tiri liberi!!!) al fine di migliorare ulteriormente la qualità e l’efficacia della propria pallacanestro.

Orva Lugo che nel prossimo turno sarà impegnata domenica 18 ottobre (ore 18,30) nella trasferta di Granarolo. 

Athos Tampieri

Orva Lugo – L.G. Castelnovo  77 – 75 d1ts (18-16; 33-29; 51-52; 71-71)

Orva Lugo: Pasquali 5, Cortesi 9, Nieri 7, Seravalli 14, Legnani 10, Hand 11, Zhytaryuk 21, Baroncini G. n.e, Baroncini F. n.e., Guerra n.e., Guaglione n.e., Bazzocchi n.e. All.: Galetti

L.G. Castelnovo: Canuti 17, Magnani 4, Ovi, Rossetti 5, Mammi 2, Vezzosi 1, Paulig 15, Guarini 4, Mallon 16, Vanni 11, Grulli, Benvenuti n.e. All.: Diacci

Pin It on Pinterest

Share This