Under 15 M Massa

La nostra squadra che partecipa al Campionato 2015-2016

Under 15 M Massa p

In piedi: Verdi G. (Istr.), Bertazzoli M., Forgagni M., Subini J., Maresi F., Tagliaferri E., Ciani L., Biancucci R.,
In Basso: Sangiorgi M., Achouak M., Cerbara A., Angeletti A., Arrigoni A., Gaudenzi F., Bassi F.

>> Risultati e la Classifica 2015/2016

 

Gabriele Verdi, istruttore della squadra, ce la presenta e presenta sé stesso.
La squadra è composta, in prevalenza, da ragazzi nati nel 2001. Abbiamo in squadra, come vedremo, solo due ragazzi del 2002. I ragazzi provengono da Bagnacavallo, Lugo, Massa Lombarda e Cotignola diventa così complicato allenarsi tutti assieme, ma grazie all’aiuto dei genitori riusciamo a fare assieme 2 allenamenti su 3. Presenterò i ragazzi in ordine di numero di maglia facendo per ognuno una breve descrizione.

Enrico Tagliaferri: il numero 5. Ruolo: guardia/ala. Il capitano della squadra, molto disciplinato, ottimo difensore, ha ampi margini di miglioramento in attacco. 2001

Luca Ciani: il numero 7. Ruolo guardia. Vice capitano, grande generosità e intensità sui due lati del campo, molto intelligente, non elegantissimo nei movimenti, ma efficace ed è questo quello che conta. Grande senso del canestro. 2001

Mattia Sangiorgi: il numero 8. Ruolo ala/centro. Ha iniziato a giocare nella passata stagione ed è in costante miglioramento sia sotto il profilo tecnico che fisico, sempre presente ad allenamento, se riesce a superare la paura di sbagliare e la timidezza può fare un altro salto di qualità. 2002.

Filippo Maresi: il numero 9. Ruolo ala/centro. Margini di miglioramento enormi, fondamentali in netto miglioramento, se migliora la concentrazione e mantiene alta l’attenzione ad allenamento, può togliersi ancora più soddisfazioni. 2001

Marcello Bertazzoli: il numero 11. Ruolo guardia/ala. Il “Bomber” della squadra, molto importante il suo apporto non solo in termini di punti, ma soprattutto in per quel che riguarda la presenza in campo vista la fiducia che i compagni ripongono in lui. Da migliorare la difesa e alcuni fondamentali. 2001

Riccardo Biancucci: il numero 12. Ruolo ala/pivot. Dopo due anni di lontananza dedicati alla pallavolo ha ripreso a giocare in questa stagione. Subito inserito nel gruppo, anche grazie al fatto che conosceva alcuni dei ragazzi. Giocatore molto generoso, che si è rivelato subito importante per noi. Se continua a lavorare come sta facendo arriveranno ulteriori miglioramenti. 2001

Alessandro Arrigoni: il numero 13. Ruolo guardia. Buonissima conoscenza dei fondamentali e grandissimo senso del canestro. Molto disciplinato tatticamente e oculato nelle scelte. Deve, e può, migliorare la rapidità e l’intensità, soprattutto difensiva. 2001

Mattia Forgagni: il numero 14. Ruolo guardia. Lavora sempre alla massima intensità e questo lo porta a qualche, perdonabile e comprensibile, errore perché il miglior modo per migliorare è mettere sempre il massimo dell’energia. Spesso chiamato in uscita dalla panchina per darmi “quel qualcosa in più” e per ora è raro che abbia disatteso le mie aspettative. 2001

Francesco Bassi: il numero 15. Ruolo guardia. Nuovo acquisto che ha iniziato a giocare in questa stagione. Prima di dedicarsi alla pallacanestro ha praticato il rugby. I miglioramenti in questi due mesi di lavoro sono evidenti, deve continuare ad allenarsi per continuare col percorso intrapreso per poter essere dei nostri anche la domenica per le partite. 2002

Andrea Angeletti: il numero 16. Ruolo playmaker. Soprannominato da tutti “Topo”. In campo è una vera “scheggia impazzita”, sempre al massimo dell’intensità e dell’agonismo che lo porta troppe volte a perdere il pallone. Buonissimo difensore, da migliorare le scelte offensive e se impara a gestire la sua velocità diventa imprendibile per chiunque. 2001

Mohamed Achouak: il numero 17. Ruolo ala. Mancino, sempre molto voglioso di mettersi in mostra. Deve disciplinarsi tatticamente e non perdere mai la voglia di lavorare sui fondamentali. 2001

Filippo Gaudenzi: il numero 18. Ruolo guardia. Molto intelligente con un ottima visione del gioco. Deve iniziare a combattere la sua pigrizia che spesso gli fa trovare la scorciatoia per fare meno fatica possibile in allenamento. Molto generoso, recentemente ha voluto giocare nonostante il dolore ad una caviglia, stringendo i denti ha fatto un’ottima partita, un esempio per molti. 2001

Andrea Cerbara: il numero 19. Ruolo play maker. Buon tiratore e buona visione di gioco, buonissima padronanza dei fondamentali, deve crescere nell’intensità e nell’energia che mette in campo. Molto disciplinato tatticamente. 2001

Jacopo Subini: il numero 21. Ruolo ala. In un anno e mezzo assieme ha fatto progressi notevoli. Sempre disponibile a fare qualsiasi cosa gli viene chiesta sul campo da basket. Deve continuare a migliorarsi e non essere mai soddisfatto, ma continuare ad allenarsi per migliorare sempre di più. 2001

Federico Valli: Detto Chicco. È il mio collaboratore per tutte le squadre che seguo, la sua presenza è e sarà fondamentale per il resto della stagione dato il numero di squadre da seguire. Ho insistito tutta estate per far in modo che fosse con me in questa avventura e sono convinto che sia la persona giusta per questo progetto.

Aldo Angeletti: Dirigente del Basket Massa 1947, nonché babbo di “Topo”. Sempre presente e disponibile, il secondo allenamento tutti assieme non sarebbe possibile se non ci fosse lui. Sempre disponibile al confronto e a darti la sua opinione e il suo punto di vista. Sono passati solo due mesi, ma la sua presenza è già importantissima.

Verdi Gabriele: sono nato nel 1992, ho quindi 23 anni e lavoro come magazziniere. Ho iniziato a giocare a pallacanestro a 11 anni con Marco Ortasi per poi passare sotto la guida di Fabio Sgalaberna (che al tempo giocava in prima squadra a Lugo) poi Riccardo Mancini, Giovanni Proni e infine di nuovo Mancini. Terminato poi il ciclo giovanile ho deciso che avrei continuato a rimanere nel mondo della pallacanestro, ma da istruttore. Come vice istruttore ho cominciato a seguire i bambini del minibasket da quando avevo quindici anni. Due anni come vice di Giorgia Alberoni, due anni come vice di Marcella Zalambani. Poi sono passato alle squadre giovanili/senior dove ho lavorato due anni come vice di Francesco Calore e un anno come vice di Francesco Nieddu. Questo è il secondo anno che sto seguendo squadre giovanili. Come nella passata stagione, infatti, oltre che a seguire l’Under 15 presentata sopra, mi occupo di tutto quello che riguarda il settore minibasket a Bagnacavallo (pulcini, aquilotti, esordienti) e di una delle due squadre di prima divisione presenti a Lugo.Negli ultimi due anni, con la Prima Squadra in serie B, ho assolto, assieme ad altri, il compito di rilevatore statistico comunicando alla Lega, in tempo reale, le statistiche della partita.
La squadra gioca il campionato Under 15 Maschile nel girone E.

Pin It on Pinterest

Share This