I ragazzi del Basket Lugo Aviators rimangono in Serie B dopo aver condannato i Rimini Crabs alla retrocessione!

Con un inizio di stagione molto buono e con addirittura l’arrivo in zona playoff, tutti avevano dimenticato l’iniziale destino che si voleva dare alla giovane squadra di Lugo: la retrocessione. Dopo il traguardo dell’ottavo posto sono iniziati gli infortuni, di cui alcuni anche gravi, e da lì è iniziato il declino. Una serie interminabile di sconfitte che ha riportato giocatori e tifosi con i piedi per terra e che ha fatto palesare nuovamente le critiche iniziali destinate alla squadra. Tutto ciò poteva abbattere chiunque e smorzare il morale a tutti, ma a fine campionato con tutto l’orgoglio che potevano dare, gli Aviators sono tornati a vincere. Queste vittorie sono servite per affrontare gli ormai inevitabili playout con lo spirito giusto. A causa della posizione in classifica, queste gare (al meglio delle 3) si sarebbero disputate contro Rimini, avversario assolutamente non da sottovalutare, e senza il fattore casa, giocando fuori due delle possibili tre partite.

Si arriva così al primo maggio, giorno di gara 1 in casa Rimini. Lugo parte subito fortissimo, ma i padroni di casa non ci stanno e riescono a tenere la partita in sostanziale parità fino a pochi minuti dal termine. A causa del sovraccarico di falli e dal fatto che gli ospiti non hanno mai smesso di lottare, Lugo si aggiudica gara 1! Da notare le prestazioni di Matteo Galassi 25 (5/8, 2/3, indispensabile per le partite dei playout), Michele Rubbini 13 (2/8, 1/5, 5 assist), Iba koite Thiam 12 (2/7, 0/1, 12 rimbalzi, grande rivelazione del Lugo) e Luca Fowler 9 (1/2, 1/8). A contribuire ci sono anche gli altri compagni di squadra che fanno tutto quello che serve al momento giusto: Silvio Stanzani 6 (3/4, 0/1), Giacomo Filippini 6 (2/3, 0/0), Thomas Tinsley 5 (1/1, 1/4), Samuele Moretti 5 (2/3, 0/0), Luca Valentini 4 (2/2, 0/0), Tommaso Gatto, Matteo Seravalli, Tobia Collina.

5 maggio, gara 2. Rimini arriva a Lugo più agguerrita che mai, ma non basta perchè i padroni di casa tengono il dominio del match. Col vantaggio che oscilla dal +10 al +5, gli Aviators non si sono mai fatti mettere i piedi in testa tenendo per tutti i 40 minuti il controllo della partita segnando molti canestri importanti e dimostrando una freddezza che solitamente non contraddistingue una squadra così giovane. Alla fine dei 40 minuti il tabellone dice:

Con questo è sancita la vittoria sudata e meritata del Lugo e come premio c’è anche la permanenza in serie B! Da notare nuovamente la prestazione dello straordinario Matteo Galassi 29 (3/8, 6/8, nulla da aggiungere), seguito da Iba koite Thiam 17 (5/11, 0/0) e Luca Fowler 13 (0/0, 4/4, 100% da 3 punti). Non ci dimentichiamo però della fondamentale restante parte della squadra: Samuele Moretti 4 (2/3, 0/0, 8 rimbalzi), Silvio Stanzani 4 (2/4, 0/1), Luca Valentini 4 (1/2, 0/0, 5 assist), Michele Rubbini 3 (0/4, 1/7), Giacomo Filippini 3 (1/3, 0/0), Thomas Tinsley 2 (1/1, 0/1), Tommaso Gatto, Matteo Seravalli, Tobia Collina.

Dopo tutto questo c’è il meritato riposo con la consapevolezza che la SERIE B E’ CASA NOSTRA!!! Forza Lugo!!!

Pin It on Pinterest

Share This