Non riesce l’Orva nell’impresa di fermare la corsa della lanciatissima capolista Baltur Cento che si impone al Palabanca per 94 a 73 contro i lughesi.

Orva che dopo il 4-0 iniziale firmato da Filippini subisce il ritorno della Baltur che prende con decisione il comando delle operazioni, trascinata dal trio Rizzitiello, Pasqualin, Benfatto che regalano a Cento il vantaggio in doppia cifra (28-18) al termine della prima frazione di gioco.

Cento che prova ad involarsi in avvio del secondo periodo di gara, toccando il +19 (43-24) a 6’13” dal termine firmato da una giocata da tre punti di Chiera con gli Aviators che provano a rimanere dentro al match, trovando il -9 (39-48) ad 1’13” con Rubbini dalla lunetta, con la Baltur che chiuderà comunque avanti per 52 a 39 i primi venti minuti di gara.

Orva che al rientro in campo dopo l’intervallo lungo trova il -8 (50-58)  dopo 5’ con la tripla di Filippini, con Cento che riprende ben presto in mano le redini del match allungando sino al +19 (75-56) firmato a 4” dal termine da Pasqualin dall’arco dei tre punti, con cui si chiuderà la terza frazione, con gli ospiti che ipotecano il successo; l’ultimo quarto servirà infatti soltanto a definire il punteggio finale con i padroni di casa che pur autori di una prestazione generosissima non riusciranno più ad impensierire una solidissima Cento che comanda con autorità le operazioni sino al termine, toccando il massimo vantaggio sul +25 (86-61) realizzato da Chiera a 6’15” prima del suono finale della sirena che sancirà il meritato successo della Baltur per 94 a 73.

Per l’Orva un passo falso che non compromette la propria corsa verso la salvezza, contro la corazzata del campionato contro la quale, comunque, i bianco-verdi non hanno sfigurato, giocando la propria pallacanestro, nonostante il divario tecnico e fisico esistente trà le due formazioni.

Orva che nel corso della prossima settimana affronterà due impegnative trasferte, la prima in programma mercoledì (ore 20,30) contro la quotata Gimar Lecco e successivamente domenica 11 febbraio (ore 18,00) a Rubano contro la Virtus Padova, con la formazione di coach Galetti che andrà in cerca di pesanti punti salvezza.

 

Athos Tampieri

 

Orva Lugo – Baltur Cento  73 – 94 (18-28; 39-52; 56-75)

Orva Lugo: Valentini 4, Tynsley 3, Galassi 11, Filippini 14, Moretti 11, Stanzani 11, Rubbini 6, Thiam 4, Gatto 9, Mihajlovski n.e., Cervellera n.e., Collina n.e. All.: Galetti

Baltur Cento: Ba 6, Piunti 11, Manzi, Chiera 18, Graziani, Pasqualin 10, D’Alessandro 10, Benfatto 15, Mastrangelo, Rizzitiello 24, Vico e Cantone n.e. All.: Benedetto

Pin It on Pinterest

Share This