Pronto riscatto dell’Orva che al Palabanca travolge la BMR Reggio Emilia per 93 a 57 al termine di un match a senso unico, dominato da Seravalli & c.

Orva che scava un divario importante con i reggiani dopo appena 5’ di gioco con i lughesi che portano il proprio vantaggio sul 24 a 2 con un gioco da quattro punti di Valentini, sino a chiudere i primi dieci minuti di gioco, dove la formazione di coach Galetti ha dato spettacolo giocando un basket di eccellente fattura che ha messo alle corde la BMR, avanti per 35 a 10.

Nella seconda frazione si accende Stanzani con l’Orva che continua a premere sull’accelleratore incrementando il proprio vantaggio minuto dopo minuto, con Reggio Emilia incapace di contrastare l’attacco bianco-verde che continua a far faville, con gli Aviators che chiuderanno i primi venti minuti del match sul 61 a 22 a proprio favore.

Divario trà le due compagini che continuerà ad allargarsi anche alla ripresa del gioco dopo l’intervallo lungo con i padroni di casa che, seppur con i due punti già ipotecati, continuano a macinare gioco e regalare sprazzi di basket tanto efficace quanto spettacolare chiudendo sul 82 a 36 il terzo periodo.

Aviators che volano sino a toccare il massimo vantaggio sul +50 (86-36) in avvio dell’ultimo quarto di gara grazie a due personali di Galassi con gli ultimi minuti di gioco che, con il match già in ghiaccio per i lughesi, serviranno solo a definire il punteggio finale che premia l’Orva per 93 a 57.

Un’Orva che ha dato segnali importanti sul proprio ottimo stato di salute che ha messo in luce una pallacanestro spettacolare e di ottima qualità contro un’avversaria che al di là del punteggio finale vale ben più di quanto dica la propria classifica, che ha dovuto pagare una giornata storta contro un’Orva in versione stellare, determinatissima a conquistare i due punti in palio.

Per gli Aviators un successo importantissimo che permette a capitan Seravalli & c. di muovere la classifica e che dà morale agli uomini di coach Galetti in vista del derby contro i Tigers Forlì.

Derby che andrà in scena domenica 26 novembre (ore 18) al Villa Romiti di Forlì dove l’Orva cercherà il primo successo esterno stagionale che sino ad ora ha solo sfiorato!!!

 

Athos Tampieri

 

Orva Lugo – BMR Reggio Emilia  93 – 57  (35-10; 61-22; 82-36)

Orva Lugo: Valentini 6, Tynsley 3, Galassi 7, Seravalli 17, Filippini 12, Moretti 10, Stanzani 17, Rubbini 5, Collina, Gatto 16. All.: Galetti

BMR Reggio Emilia: Malagutti 3, Verrigni 5, Fontanili 2, Bertolini, Farioli, Degli Esposti 9, Dias 3, Motta 2, Pugi 21, Germani 12. All.: Tinti

 

Pin It on Pinterest

Share This