Sarà Unieuro Forlì contro Andrea Costa Imola la finale del 4° memorial Sante Seganti.
Nella prima semifinale i padroni di casa dell’Orva Lugo tengono testa alla più quotata formazione dell’Andrea costa per trenta minuti prima di alzare bandiera bianca nell’ultimo quarto di gara.
Un’Orva partita forte sul 12-4 firmato da Filippini dopo 3′ di gioco, prima del rientro della compagine di coach Demis Cavina che ha chiuso in vantaggio per 18 a 17 il primo parziale.
Nei secondi dieci minuti di gioco è Imola ad allungare nel finale con Bell che sigla la tripla del 35 a 27, prima che Rubbini a 1’30” dal termine riporti il match in parità sul 35-35 con il tabellone che segnerà 40 a 37 in favore dell’Andrea Costa dopo i primi venti minuti di gioco.
Al rientro in campo dopo l’intervallo lungo è sempre Imola a condurre nel punteggio contro un’Orva generosa che resta in scia ai propri avversari sino a quando una tripla di Bell dopo 4′ porta il vantaggio ospite in doppia cifra sul 53 a 43, con l’Andrea Costa che chiuderà il parziale mantenendo il proprio vantaggio in doppia cifra sul 64 a 54.
Gli ultimi dieci minuti di gioco vedono Imola allungare sino a toccare il massimo vantaggio sul 84 a 63 a 2’58” dal termine grazie a due personali realizzati da Bastoni, con l’Orva che negli ultimi tre minuti di gioco ridurrà il passivo, con il punteggio finale che premia comunque l’Andrea Costa per 89 a 74.
Andrea Costa che in finale affronterà l’Unieuro Forlì, vittoriosa in volata sulla De Longhi Treviso al termine al termine di un match piacevole e spettacolare per 82 a 80.
Match che ha visto la partenza lanciata di Forlì capace di mantenere un vantaggio di una decina di lunghezze per tutto l’arco dei primi venti minuti di gioco chiusi sul 43 a 32 in proprio favore, prima di subire il ritorno di Treviso nel corso del terzo periodo di gioco con la formazione veneta che cambia l’inerzia del match chiudendo avanti il terzo parziale per 60 a 55.
Gli ultimi dieci minuti di gara vedono la de Longhi allungare sino sul +10 (65-55) con Forlì che dopo il time out di Valli riordina le idee e va’ a vincere in volata per 82 a 80 sulla tripla sbagliata da Antonutti sulla sirena, trascinata da un Jackson autore di 32 punti!!!
De Longhi che affronterà sabato alle 18,00 l’Orva Lugo nella finale per il terzo posto, prima della finalissima in programma alle ore 20,00 che deciderà chi trà Unieuro Forlì ed Andrea Costa Imola si aggiudicherà il 4° memorial Sante Seganti.

Athos Tampieri

Orva Lugo – Andrea Costa Imola  74 – 89 (17-18, 37-40; 54-64)
Orva Lugo: Gatto 8, Tynsley 8, Rubbini 5, Galassi, Seravalli 11, Stanzani 5, Moretti 8, Caroli 4, Montanari 7, Filippini 18, Collina e Bazzocchi n.e. All.: Galetti
Andrea Costa Imola: Bastoni 4, Bell 18, Alviti 14, Maggioli 6, Cai, Wilson 4, Gasparin 14, Prato 7, Toffali 2, Rossi 8, Penna 2, Simioni 10. All.: Cavina

Unieuro Forlì – De Longhi Treviso  82 – 80 (26-20; 43-32; 55-60)
Unieuro Forlì: Diliegro 18, Fallucca 7, Naimy 4, Campori 7, Jackson 32, Gellera 2, Bonacini 5, Severini 7, De Laurentiis, Del Zozzo n.e., Ravaioli n.e., Pinza n.e. All.: Valli
De Longhi Treviso: Brown 19, Sabatini 15, De Zardo 2, Musso 14, Antonutti 13, Barbante 2, Poser 4, Imbro’ 11, Fantinelli, Nikolic n.e., Negri n.e., Rota n.e. All.: Pillastrini

Pin It on Pinterest

Share This